.
Annunci online

SteinerBus
Varese-Origlio
località
24 agosto 2007
Lucomagno








permalink | inviato da SteinerBus il 24/8/2007 alle 8:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
VIAGGI
28 luglio 2007
Assisi





permalink | inviato da SteinerBus il 28/7/2007 alle 9:17 | Versione per la stampa
CULTURA
21 luglio 2007
Marche




L' infinito

Sempre caro mi fu quest'ermo colle,
e questa siepe, che da tanta parte
dell'ultimo orizzonte il guardo esclude.
Ma sedendo e mirando, interminati
spazi di là da quella, e sovrumani
silenzi, e profondissima quiete
io nel pensier mi fingo; ove per poco
il cor non si spaura. E come il vento
odo stormir tra queste piante, io quello
infinito silenzio a questa voce
vo comparando: e mi sovvien l'eterno,
e le morte stagioni, e la presente
e viva, e il suon di lei. Così tra questa
immensità s'annega il pensier mio:
e il naufragar m'è dolce in questo mare.

Giacomo Leopardi








 




permalink | inviato da SteinerBus il 21/7/2007 alle 15:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
23 maggio 2007
Elezioni provinciali
Quest'anno l'invito a tutti è quello di votare

VERDI




permalink | inviato da SteinerBus il 23/5/2007 alle 14:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
30 aprile 2007
La mia nona maratona
Il giorno 29 aprile ho corso la Maratona di Brescia.
Parto da casa all'alba in auto e raggiungo Brescia con largo anticipo tanto che posso tranquillamente avvicinarmi al centro e parcheggiare nei paraggi della partenza che avverrà in Corso Zanardelli.
Ritiro il pettorale, n.258, mi cambio ed ho ancora il tempo di andare a cercare un bar per bere un caffè, tornare e conoscere le top-runner della gara, due Etiopi: "dananesh?" .Restano sorprese del fatto che un bianco sappia il saluto etiope!
Partenza alle 9.15 ed al primo chilometro si capisce già che il caldo ci terrà conpagnia per tutta la gara: "a no! io faccio la mezza, voi che fate la maratona a mezzogiorno sarete ancora là sotto il sole!" dice un menagramo che cerco di non sentire.
Ma ha ragione lui. Fino alla mezza il mio tempo è in linea con ciò che mi ero prefissato, circa due ore, ma da lì in poi comincio a rallentare tanto che finisco in 4 ore e 30 minuti 42 secondi.
Nonostante tutto devo dire che mi sono gustato la parte finale che attraversa il centro della città ed arriva in Piazza della Loggia.
Alla prossima il tentativo di scendere di nuovo sotto le quattro ore.



permalink | inviato da SteinerBus il 30/4/2007 alle 19:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
6 gennaio 2007
Epifania 2007
"Guarda papà" dice Sintayehu... "Posso scrivere io" dice Solomon... "Domani ci sono i saldi" dice la mamma.... .....Lunedì inizia la scuola.....



permalink | inviato da il 6/1/2007 alle 18:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sentimenti
27 dicembre 2006
Natale 2006
Ammirare il bello,
custodire il vero,
onorare il degno,
decidere il buono.
Ciò conduce l'uomo nella vita verso la meta,
nell'agire al guisto,
nel sentire alla pace,
nel pensare alla luce.
Ed insegna ad aver fiducia nell'Opera Divina
e in tutto quello che c'è nell'universo
e in fondo al cuore.

Rudolf Steiner



permalink | inviato da il 27/12/2006 alle 12:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
28 agosto 2006
Pista ciclabile del lago di Varese.
Per chi abita nei dintorni di Milano, il giro del lago di Varese può rappresentare l'occasione per una biciclettata della lunghezza di circa 28 chilometri. Anche chi ama correre può utilizzare la  pista per un allenamento su terreno ondulato.


La pista ciclabile, permette di fare il giro di tutto il lago, molto bello e panoramico nelle giornate limpide (Monte Rosa ecc..) ma per un piccolo pezzo bisogna prestare molta attenzione in quanto non essendo ancora ultimata, bisogna fare un breve tratto (circa un chilometro) su una strada molto trafficata, attenzione!

Le foto documentano lo stato dell'arte della pista ad oggi.







permalink | inviato da il 28/8/2006 alle 9:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
21 agosto 2006
Due giorni a Taverne (CH)


Questo è il mandala finale ottenuto aggiungendo alla fine di gni esercizio una pietra per ogni partecipante.



Wacci



e Socci con la stella prima della danza di guarigione.
Taverne 19 e 20 agosto 2006:
cerchio,presentazione,danza di guarigione,lavori con le pietre,costellazione serale,lavoro con le petre,esercizio anima-cuore,costellazione,meditazione di chiusura,cerchio finale.





permalink | inviato da il 21/8/2006 alle 10:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
18 agosto 2006
La mia settima maratona
Praha Marathon, la maratona di Praga si è svolta il 14 maggio 2006.
Anche stavolta il mio obiettivo di scendere di nuovo sotto le quattro ore non si è realizzato.
A dir la verità il giorno prima ho guidato da Varese a Praga un camper affittato per l'occasione



cosa che mi ha fatto arrivare alla partenza non in buone condizioni. Oltretutto li percorso della maratona, che si sviluppa nella parte iniziale all'interno della città, consta nella parte finale di due rettilinei di andata e ritorno lungo le due sponde del fiume Moldava (Vltava), che dal punto di vista psicologico, per me, sono uno scoglio in più.
Tutte queste scuse per dire che sono arrivato al traguardo, situato nella Piazza della Città Vecchia, con un tempo di h.4:12:23 (real time h.4:12:23).




permalink | inviato da il 18/8/2006 alle 12:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
16 agosto 2006
Mercato dei cammelli
A Shalateen si tiene un tra i più grandi mercati di cammelli di tutta l'Africa.
Shalateen si trova sul confine tra Egitto e Sudan e gli Egiziani vengono ad acquistare i cammelli che qui arrivano da tutto il continente.
A Shalateen siamo totalmente fiori dal tempo, almeno se utilizziamo i canoni della nostra civiltà.
Si viene catapultati in una realtà completamente diversa dalla nostra.
Lì si respira un'atmosfera che di turistico non ha proprio niente, e meno male, così si può osservare come avvengono gli scambi e gli acquisti dei cammelli che poi si vedono sui camion sulla strada del ritorno.




Molti cammelli hano una zampa legata in modo da non poter scappare.





Il caldo eccezionalmente secco, quindi sopportabilissimo, anzi quasi piacevole.
Le cotrattazioni sono animate e si concludono con una stretta di mano ed il pagamento in contanti.







permalink | inviato da il 16/8/2006 alle 9:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
14 agosto 2006
La mia sesta maratona
New York!
La grande mela! Eccola di nuovo, per la terza volta, ma stavolta per correre la maratona più famosa al mondo.
6 novembre 2005, partenza dal ponte di Verrazzano, ma già oltre il ponte sono accaldato e mi rendo conto che non sarà la mia migliore maratona, anzi come tempo sarà la peggiore: h.4:36:23 real time (ufficiale: h.4:38:42).
Arrivato a Manhattan alterno corsa a cammino e stancamente arrivo a Central Park dove ho la gioia di vedere Solomon (che mi fa delle foto) e Laura che mi salutano prima del sospirato arrivo.
Sarò 18.480mo su 36.856 finishres, ma 1247mo su 2612 del gruppo M50-54.
All'arrivo ci si cambia per strada come per quasi tutte le maratone che ho corso (meno Berlino e Torino)




permalink | inviato da il 14/8/2006 alle 9:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
12 agosto 2006
La mia quinta maratona
Pioveva il 17 aprile 2005 a Torino in occasione della Turin Marathon, ed è propabilmente grazie a questo evento atmosferico che sono riuscito di nuovo a scendere sotto le quattro ore, infatti il mio tempo ufficiale è stato h.4:00:04 (quattro decimi di secondo sopra le quattro ore!) ma per fortuna il real time è stato h.3:59:53.
Ben organizzata ma con minore attenzione per chi come me corre nelle retrovie: ai ristori pochi alimenti.C'è invece un ristoro finale da manulale con panini al salame che dopo 42 chilometri si mangiano a due a due!
Benissimo anche le docce nel palazzetto all'arrivo.



permalink | inviato da il 12/8/2006 alle 11:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
10 agosto 2006
La mia quarta maratona
L'undicesima maratona della Città di Roma, l'ho corsa il giorno 13 marzo 2005, come lunghissimo nell'ambito della preparazione della maratona di Torino.
Per cui è stata una corsa che mi sono goduto con calma (relativamente), osservando, in una giornata bellissima,i monumenti della Città Eterna: spettacolare la parte finale con passaggio nel centro cittadino.
Mi sono portato una macchina fotografica "usa e getta" così ho potuto immortalare le varie fasi della gara.
Real time: h.4:21:21



permalink | inviato da il 10/8/2006 alle 15:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
8 agosto 2006
La mia terza maratona
La mia terza maratona è stata la 31a maratona di Berlino, corsa il 26 settembre 2004.
Tra tutte quelle corse da me è senz'altro stata di gran lunga la migliore!
In tutti i sensi ma soprattutto per l'organizzazione! Come approntare le docce per 28.000 persone?
Ebbene a Berlino ciò è stato possibile!
Rifornimenti sempre abbondanti anche per chi corre nelle retrovie.
Il ristoro finale: un'apoteosi cioccolata di qualità in blocchi, ecc....
Grande partecipazione da parte della gente sul percorso (ho visto famiglie portarsi il tavolo in strada). Continuo incitamento e grande educazione sportiva da parte dei tedeschi.
Tempo finale h.3.58.09.
Da rifare.



permalink | inviato da il 8/8/2006 alle 14:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
3 agosto 2006
La mia seconda maratona
Ho corso la seconda maratona a Padova il giorno 25 aprile 2006, indossando il pettorale numero 1813.
Si chiama Maratona di S.Antonio, e nello specifico era la 5a edizione.
Giornata bellissima.
Il vero problema è che l'autobus che ti porta alla partenza rifà tutto il percorso a ritroso e ti rendi conto di cosa sono 42 chilometri già prima di correrli!
Faccio il mio record: tempo ufficiale h. 3.58.32, real time un minuto di meno.
Eureka!



permalink | inviato da il 3/8/2006 alle 22:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
SPORT
23 luglio 2006
La mia prima maratona 18a VENICEMARATHON
Per portare a termine la mia prima maratona, mi sono avvalso della consulenza di Julia Jones, che gestisce il programma: "My First Marathon".
L'occasione è stata la 18a VENICEMARATHON del 26 ottobre 2003, con partenza da Stra( panorama invernale,freddo,piedi congelati) ed arrivo a Venezia dopo aver costeggiato il fiume Brenta(bellissimo),la zona di Marghera(delirio industriale) e Mestre. 
Il tempo finale è stao di 4 ore e 13 minuti e 59 secondi, che per un esordiente della mia età rappresenta una grossa soddisfazione.



permalink | inviato da il 23/7/2006 alle 20:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
16 luglio 2006
Festival dei Giovani

Il Festival dei Giovani tenutosi a Varese, in località Schiranna, nei giorni 14,15 e 16 luglio 2006 è stato vinto dalla squadra della
CANOTTIERI VARESE!!!!
 




permalink | inviato da il 16/7/2006 alle 21:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
6 marzo 2006
DSC_5584 gatto e pappagallo



permalink | inviato da il 6/3/2006 alle 8:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
6 marzo 2006
DSC_5570



permalink | inviato da il 6/3/2006 alle 8:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
7 febbraio 2006
ing new york



permalink | inviato da il 7/2/2006 alle 21:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
2 febbraio 2006
ZAPATISTI IN LUTTO, ADDIO ALLA «COMANDANTE RAMONA» Dopo una lunga lotta contro il cancro, è morta a soli 40 anni la «comandante Ramona», l'indigena tzotzil leader del movimento zapatista e difensore dei diritti delle donne. La notizia è stata data dal subcomandante Marcos, capo dell'Esercito Zapatista per la liberazione nazionale (Ezln) che ha sospeso il tour politico attraverso il Messico.



permalink | inviato da il 2/2/2006 alle 21:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
1 febbraio 2006
DSC_5407 "va bene la neve, ma c'è un limite a tutto!



permalink | inviato da il 1/2/2006 alle 21:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
26 gennaio 2006
08 Gennaio 2006 Oceano Meridionale International Danni alla prua della nave di Greenpeace Arctic Sunrise a seguito della collisione con la nave-mattatoio Nisshin Maru, appartenente alla flotta baleniera giapponese. La Nisshin Maru, con una manovra azzardata, ha deliberatamente speronato la Arctic Sunrise, causando la collisione. speronamento-arctic GREENPEACE



permalink | inviato da il 26/1/2006 alle 15:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
23 gennaio 2006
DSC_4460 ecco come si allenano i futuri campioni della corsa ad Addis Abeba (Etiopia)



permalink | inviato da il 23/1/2006 alle 19:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
21 gennaio 2006
DSC_4351



permalink | inviato da il 21/1/2006 alle 19:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
17 gennaio 2006
Fo sindaco di Milano sarebbe un miracolo. Una di quelle cose che succedono ogni tanto nella vita, una cosa bella. Uno squarcio di luce nello smog, nella politica-economia, nell'apatia, nella mancanza di coraggio. Un’alternativa al candidato intercambiabile di destra e di sinistra. Al candidatopatinatoordinatoligioalpartito. Alla candidatapatinatatruccataligiaalpartito. Ai grattacieli e ai parcheggi. I miracoli stanno già avvenendo nel mondo, in Cile con l’elezione della Bachelet e in Liberia con l’elezione di Ellen Johnson Sirleaf. Milano deve tornare a sorprendere, a farci sognare. Fo è una persona onesta e l’onestà deve essere la discriminante per le scelte politiche oggi in Italia. Non ce ne restano altre. Con Fo abbiamo la possibilità di entrare in Europa, di fare di Milano una città europea, con le biciclette per le strade, con i parchi per i bambini, con il ritorno alla gioia di vivere, con le mostre, con il cittadino al centro di ogni scelta per l’acqua, l’energia, la rete. Fo fa paura alla destra e ai suoi immobiliaristi, alla sinistra e ai suoi equilibri interni di potere ammuffito. Fo fa paura. Di Fo non si parla.



permalink | inviato da il 17/1/2006 alle 19:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
2 febbraio 2005
My first marathon

Venezia 2003

 




permalink | inviato da il 2/2/2005 alle 23:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
2 febbraio 2005

Rainbow Warrior di Greenpeace

 




permalink | inviato da il 2/2/2005 alle 18:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

Le mie maratone:

Padova      h.3:57:15

Berlino       h.3:58:09

Torino        h.3:59:53

Praga        h.4:12:23

Venezia     h.4:13:59

Milano        h.4:21:06

Roma         h.4:21:21

Brescia      h.4:30:42

New York   h.4:36:23